Le nostre abitudini determinano il nostro futuro. Riuscire a vivere la nostra giornata nel migliore dei modi, gestendo tutte le attività che svolgiamo con equilibrio, senza stress e in piena soddisfazione, non è sempre cosa facile.

Per riuscire in questa impresa, dovremmo re-imparare i ritmi naturali del nostro corpo e ripristinare buon senso e praticità, molto spesso dimenticati in questi tempi. Vediamo come potremmo riallineare le nostre energie con un piccolo programma giornaliero, definito dalla sigla V.I.G.I.L.E. Poche semplici regole da adottare però con costanza e autodisciplina, per poterne vedere i buoni risultati.

V come “valutare”. Impariamo a concentrarci sulle attività più importanti della giornata. In questo modo saremo più produttivi e otterremo migliori risultati. In pratica si tratta di stilare una lista di priorità, meglio se compilata la sera prima, alla quale faremo riferimento per orientarci attraverso gli impegni della giornata.

I come “intraprendenza”. Non rimandiamo a domani ciò che potremmo fare oggi, ma non solo. Occorre che le azioni che intraprendiamo, siano precise e ben pianificate. Solo così avremo tratto il massimo beneficio dal nostro impegno e avremo fatto un passo avanti nel raggiungere i nostri più importanti obiettivi.

G come “galvanizzare” le nostre energie. È questo il momento in cui ricaricare le proprie batterie durante la giornata. I ritmi stressanti che ci assillano, non solo lavorativi, devono poter essere ridimensionati. Per preservare la nostra energia, in modo da ottenere una giornata produttiva e maggior benessere per noi stessi, prendiamo l’abitudine di ritagliare trenta minuti, al centro della nostra giornata. Utilizziamoli per rilassarci, meditare, staccare la spina, questo ci consentirà di riguadagnare energia e riprendere al meglio le nostre funzioni.

I come “imparare”. Dedicare anche solo una piccola parte del nostro tempo ad ampliare le nostre conoscenze, è un’altra caratteristica di una giornata ben equilibrata. La lettura ,in particolar modo, è stimolante e ben si adatta ad essere inserita nelle nostre attività quotidiane. È possibile leggere in pausa,, in treno, durante qualunque tempo di attesa, oppure a chiusura giornata, in relax. Esistono migliaia di libri che possono arricchirci, saggi, biografie, classici. La lettura stimola la nostra mente.

L come “lista di priorità”. In quale modo ci prepariamo ad affrontare la giornata? Occorre fare una piccola mappa che ci consente di assegnare una priorità agli impegni più importanti della nostra agenda. Questa sezione è un approfondimento della V di “valutare” che sarà applicata anche ai tempi che andremo ad utilizzare. Stabiliamo cioè, anche gli orari per ciascuna occupazione ( appuntamenti, riunioni, elaborazione di progetti), ai quali cercheremo di attenerci il più possibile. Un programma ben elaborato, ci consente di tenere sotto controllo la nostra giornata sin dall’inizio.

E come “esercizio fisico”. Non facciamo l’errore di sottovalutare l’importanza dell’esercizio fisico svolto con regolarità. Creare un perfetto equilibrio nella nostra vita, significa anche non trattare la salute con leggerezza. Oltre ad una sana alimentazione, bastano pochi piccoli accorgimenti per prendersi cura del proprio corpo e della propria salute. Non è necessario impegnarsi ore e ore in palestra. Sono più che sufficienti da 20 a 30 minuti al giorno che potremo impiegare in modo semplice,camminando, usando la bici o facendo jogging. Vedrete che poi sarà difficile rinunciarvi, i benefici saranno subito evidenti.

Ecco, questo è il sistema V.I.G.I.L.E.. Nonostante sia semplicissimo è molto efficace…ma solo se adottato con costanza e determinazione per…godersi al meglio la vita.