Questa frase storica, ha imperversato per molti anni tra gli addetti ai lavori nel settore dello sviluppo della piccola e media impresa. Negli anni del boom economico infatti,i jingle pubblicitari hanno fatto , se vogliamo, la nostra storia.

Chi non ricorda Carosello? Molti di questi spot sono rimasti nei nostri ricordi, segno di potente ancoraggio suggestivo del messaggio. Tuttora, le strutture dei “consigli per gli acquisti” sono diventate dei veri e propri tormentoni! Ma sarà proprio così? Sarà esatto affermare che “la pubblicità è l’anima del commercio”?

Possiamo senza dubbio dire di si. Possiamo anche specificare che, per garantire il successo di un prodotto e, più in generale per “vendere” con successo, occorre utilizzare certamente la pubblicità, ma sarà indispensabile adottare una strategia mirata.

I parametri utili per gestire e potenziare le vendite e, nello specifico la propria attività, sono diversi e richiedono un’attenta analisi. Partendo da come individuare i punti di forza e i punti di debolezza del proprio business, si può sviluppare un piano strategico per incrementare il numero dei clienti e predisporre la piano di marketing ed il budget annuale.

Se poi riusciamo ad attivare la nostra creatività, potremmo addirittura trasformare la nostra attività in una vera e propria idea commerciale.
Ottenere il massimo e raggiungere gli obiettivi di profitto che ci proponiamo, può richiedere impegno e costanza.

Un valido aiuto per attuare un cambiamento positivo nel vostro business potete trovarlo nell’ebook : “Gestire il negozio e potenziare le vendite” di Sabrina Ferrari Singhi, 476 pagine di consigli pratici e strategie innovative.
Allora… buon business!