Rick Jarow. autore di "Crea il Lavoro che Ami" Rick Jarow “Crea il Lavoro che Ami!”

Rick Jarow, autore di pregio nel self-help americano, ha scritto il libro “Crea il Lavoro che Ami”. Nonostante sia un testo dal quale credo abbiano tratto materiale importante molti life coach, questo libro non viene menzionato spesso. Per questo motivo, proprio perché secondo il mio modesto parere non è sufficientemente citato e perché ha un alto valore educativo, ho deciso di scriverne la recensione.

Si tratta d un vero e proprio manuale progettato per ispirare il lettore e indurlo a ritrovare il senso profondo del proprio posto nel mondo. L’autore segmenta 7 passaggi, associati a riflessioni e meditazioni guidate, che aiutano la persona a ritrovare il filo conduttore della propria evoluzione personale e , di conseguenza, professionale.

Jarow l’Anti-carriera e  la libertà personale

Jarow parla di come, ormai, vi sia un divario enorme tra ciò che facciamo per guadagnarci da vivere e ciò che, in realtà, vorremmo fare se solo potessimo dedicarci a quanto ci entusiasma e ci dà energia e passione. Il termine anti-carriera, citato nel titolo, è una definizione che viene spesso citata nel libro. L’anti-carriera è la capacità di riprendersi i propri ritmi, è sviluppare il coraggio necessario a sostenere i propri sogni, a tenere duro per realizzare i nostri desideri e, soprattutto, a sviluppare la capacità di “creare il lavoro che amiamo”. Anti-carriera significa anche svincolarsi dalle leggi del mercato e del sistema consumistico, in nome di una più ampia libertà personale.

Imparare a “vivere”

Ma, raccomanda l’autore : “…creare il lavoro che amate è soltanto secondario al creare la vita che amate!” Questa affermazione ha una sua logica che va ben oltre le frasi fatte e gli stereotipi del self-help. Interrogarsi su ciò che è importante per noi, su ciò che ci piace fare, su quello che ci riempie di soddisfazione e di entusiasmo è uno dei passi più importanti per avvicinarsi ad un cambiamento di qualità per la nostra esistenza. Le difficoltà economiche, il clima di incertezza, di timore, di paura, di ansia per il futuro, hanno eretto un muro intorno a ciascuno di noi, scoraggiando anche la più tenace determinazione all’abbracciare i propri sogni.

Eppure, è proprio adesso che l’alternativa all’offerta del mercato lavorativo sta facendo i primi passi in un terreno nuovo. Con la sempre più crescente consapevolezza che ognuno di noi ha delle caratteristiche importanti che possono essere di aiuto agli altri, se vengono coltivate , fatte crescere e portate nella società, stanno nascendo iniziative interessanti di giovani imprenditori coraggiosi che, nonostante il mare di ostacoli, fanno partire le loro piccole imprese. Tutto perché credono nei propri sogni e cercano in ogni modo di farli diventare reali. D’altra parte i cicli economici hanno storicamente dimostrato che è in periodi di crisi economica che sono nate le migliori idee imprenditoriali. Questo non metterà  i nuovi imprenditori al riparo dalla burocrazia assurda, dalle banche che prendono e non danno, dal percorso minato che dovranno affrontare per stare a galla.

In ogni caso, avranno dato “almeno una” possibilità alla propria idea di nascere e crescere, allineandola al proprio ideale di stile di vita e di occupazione professionale. Il tentativo sarebbe, in realtà, quello di far coincidere la propria passione con il proprio lavoro, ecco perché Jarow parla di “creare la vita che amate”. La lettura di questo testo ci aiuta ad avvicinarci un po’ di più a quello che potrebbe essere il nostro stile di vita ideale, attraverso la riflessione sul nostro percorso personale.

Tutti noi siamo dotati di talenti, di doti particolari. Per scoprirli e metterli al servizio della nostra realizzazione personale occorre ascoltarsi e fare un piccolo esercizio come spiego in questo testo da poco pubblicato, che trovate a questo link:

http://amzn.to/2lfVRYy

resilienza e creatività

Per coloro che desiderano avere velocemente un’analisi dei propri talenti personali da poter mettere in pratica, segnalo questo servizio: “Scopri i Tuoi Talenti”, che potete trovare a questo link: http://bit.ly/ituoitalenti

Perché per “creare il nostro lavoro idelae”, dobbiamo comprendere fino in fondo quali sono i nostri reali desideri e adoperarci per realizzarli!

Buona Lettura!